Auto GP - Lo sport dei motori in rete - Formula Uno - Formula 3000 - Formula 3 - Turismo - Dtm - Salite Advertisign - Banner 468x60
GRAN TURISMO TURISMO MONOMARCA CRONOSCALATE
Contatti | Newsletter | Appuntamenti | AutodromiScuole PilotaggioRegolamentiTecnicaInfo Scuderie

ADV

 RUBRICHE

 :: In Evidenza
 :: Classifiche
 :: Notizie
 :: Calendario
 :: Fotografie

 









  » NEWS

Wtcc - Oschersleben
Fantastico Engstler, sorride Muller

Impresa del pilota Bmw che trionfa in gara 2 davanti a Menu e a uno splendido Gabriele Tarquini, sul podio in entrambe le gare. Yvan Muller vince gara 1 e si porta a sei sole lunghesse da Robert Huff in classifica generale.
Strepitosa impresa di Franz Englster che vince gara 2 a Oschersleben. A 50 anni il pilota indipendente della Bmw ha chiuso davanti alla corazzata Chevrolet regalando la grande emozione della giornata. Non ci sono Muller e Huff sul podio in gara 2 e il secondo posto se lo assicura Alain Menu, bravo a tenere il ritmo e staccare Gabriele Tarquini di oltre 2”. In scia all’italiano della SunRed c’è l’altra Bmw di Tom Coronel mentre Yvan Muller si “accontenta” di un sesto posto che aggiunto alla grande vittoria nella prima gara permette al francese di portarsi a soli sei punti da Robert Huff, sesto in gara 2. A completare la graduatoria di piloti “ufficiali” Robert Dahlgren al volante della Volvo e Tiago Monteiro, in crisi in gara 1. Ben più movimentata gara 1, che sotto la pioggia tedesca vede dominare (basta leggere il distacco di oltre 13”) le Chevrolet di Yvan Muller e Robert Huff. Il campione del mondo approfitta dell’errore di Huff portandosi in testa alla corsa. Posizione che il francese difenderà fino alla fine nonostante il grandissimo recupero di Huff. Nulla può Gabriele Tarquini contro la netta superiorità Cruze e il terzo posto diventa quindi il massimo traguardo per una Seat che evidenzia però numerosi passi avanti. Alle spalle di Tarquini la Volvo di Dahlgren e l’altra Chevrolet di Menu. Primo degli indipendenti l’ottimo Stefano S’Aste su Bmw.

ReSa - 31 luglio
2011 - Content by WTCC - www.fiawtcc.it

Wtcc - Monza
Doppietta di Huff

Robert Huff vince la battaglia delle Chevrolet vincendo le due gare di Monza e allunga prepotentemente in testa alla classifica su Muller e Menu. Tarquini si ritira in gara-1 e chiude soltanto decimo in gara-2. La tappa di Monza del WTCC sorride in pieno a Robert Huff: il britannico della Chevrolet vince sia gara-1 sia gara-2 e allunga in testa alla classifica con 120 punti, 36 di vantaggio su Yvan Muller e 41 su Alain Menu. Brutta giornata per Gabriele Tarquini, ritiratosi per un incidente in gara-1 e soltanto decimo in gara-2: porta a casa soltanto un punto.

GARA-1 - La prima gara della domenica è caratterizzata da una feroce battaglia fra le tre Chevrolet Cruze di Robert Huff, Yvan Muller e Alain Menu. I tre si fanno guerra senza esclusione di colpi, a tratti anche al limite del regolamento: la lotta per il primo posto si conclude al nono giro, quando Muller e Menu entrano appaiati alla curva di Lesmo e il secondo, dopo un contatto, va in testacoda a schiantarsi contro le barriere di protezione. Huff taglia per primo il traguardo seguito da Muller, mentre l'altra battaglia, quella per il terzo posto, vede Monteiro precedere di un nulla Michelisz per salire sul gradino più basso del podio. Oltre a Menu, si ritira anche Gabriele Tarquini, che al quarto giro deve abdicare per la rottura della sospensione anteriore dopo un contatto con Poulsen.
GARA-2 -
Ancora Robert Huff, per la seconda vittoria di giornata e la quarta nelle 6 gare corse in questa stagione. Con Alain Menu partito nelle retrovie dopo l'incidente di gara-1, Huff si deve difendere dagli attacchi della Chevrolet di Yvan Muller, e l'ennesima battaglia culmina con il tamponamento di Muller ai danni di Huff al sesto giro all'ingresso della Parabolica. Ma c'è grande lotta anche alle spalle dei due battistrada fra Tiago Monteiro, Norbert Michelisz, Kristian Poulsen, Gabriele Tarquini e Darryl O’Young: alla fine sarà Poulsen ad uscirne vincitore per conquistare il terzo posto finale.

ReSa - 15 maggio
2011 - Content by WTCC - www.fiawtcc.it

WTCC - Zolder
Tarquini interrompe il dominio Chevrolet

Nella prima mache Chevrolet imprendibili, Robert Huff vince lasciandosi alle spalle i compagni Alain Menu e il campione in carica Yvan Muller. Nella seconda manche, Tarquini parte in testa e tiene il comando fino alla fine, per il primo successo stagionale. 2° Menu, 3° Monteiro

GARA 1 - DOMINIO CHEVROLET, VINCE ROBERT HUFF
Partenza senza scossoni in gara 1 con Huff che mantiene la posizione e fugge via dopo un paio di sportellate con Alain Menu. I due piloti Chevrolet lottano fino alla seconda curva mentre Gabriele Tarquini è bravissimo a resistere ai primi attacchi di Yvan Mulelr e difendere la terza posizione. Bandiera gialla e safety car nel quarto giro il duro contatto tra le Bmw di Tom Coronel e dell’indipendente Franz Engstler. I commissari e i tecnici non sono velocissimi a liberare la pista e la safety rimane infatti in pista per oltre cinque giri. Gruppo compatto per gli ultimi sei giri di gara 1. Al primo vero scatto Muller affonda il colpo e passa Gabriele Tarquini. Evidente la differenza tra la Chevrolet del campione in carica e la Seat dell’italiano. Menu che parte bene e a quattro giri dal termine si concede il lusso di bruciare anche il collega Menu piazzandosi alle spalle di Robert Huff.  Menu restituisce il favore e negli ultimi tre giri è battaglia vera per il secondo posto mentre il leader della generale Robert Huff, sempre su Chevrolet, si porta a quasi 2” di distacco in testa alla corsa. Lotta anche per la settima posizione tra la Bmw di Michelisz e la Seat di Nykjaer. Ci prova Muller all’ultimo giro ma è bravissimo Menu a resistere in seconda posizione. Seconda vittoria quindi dopo gara 1 a Curitiba nella tappa d’apertura del mondiale.
 

GARA 2 . IL PRIMO ACUTO DI TARQUINI - Approfittando della defezione di Barth, Gabriele Tarquini parte dalla pole position e, grazie ad una partenza super, riesce a tenere dietro le tre Chevrolet. Nella prima metà di gara, Tarquini è abilissimo a chiudere tutte le porte ai tentativi di sorpasso di Rob Huff; il pilota italiano è superbo anche in occasione dell'attacco portato ai suoi danni da Briton. E così Tarquini si porta a casa il primo successo stagionale, davanti ad Alain Menu e Tiago Monteiro, che sfruttano al meglio i problemi accusati da Muller e Huff. Ora nella classifica generale Huff è in testa con 70 punti, solatanto uno in più di Menu; sul gradino più basso del podio c'è momentaneamente Gabriele Tarquini, a quota 51, che precede il campione in carica Muller (48).

24
aprile 2011 - Content by WTCC - www.fiawtcc.it

WTCC - Curitiba
Dominio assoluto delle Chevrolet

Dominio assoluto nel primo appuntamento della nuova stagione a Curitiba. In gara-1 vince Robert Huff, secondo il campione in carica Yvan Muller, terzo Carlos Bueno. In gara-2 si impone Alain Menu. Gabriele Tarquini se ne va con un settimo e un sesto posto.
Erano i grandi favoriti e i piloti Chevrolet non hanno certo deluso nel primo appuntamento della nuova stagione del Mondiale WTCC.

GARA 1 - Il podio è tutto della Chevrolet. Vince Robert Huff (partito in pole) che si lascia alle spalle il campione del mondo in carica Yvan Muller a quasi un secondo e il brasiliano Carlos Bueno a oltre tre secondi. Gli altri team non possono che rimanere dietro ad assistere allo show Chevrolet. Tom Coronel chiude gara 1 al quarto posto, ottima posizione per la rientrante Roal Motorsport. Quinto posto per Kristian Poulsen con la sua Bmw indipendente. Il campione del mondo 2009 della Seat Gabriele Tarquini chiude al settimo posto a oltre 14 secondi dal vincitore Robert Huff. Un divario questo tra il team dell’italiano e le Chevrolet che non promette niente di buono in chiave iridata. Incidente al quinto giro per il pilota Chevrolet Lacetti Darryl O’Young.

GARA 2 Il dominio si conferma, anche se c’è un intruso eccellente. Si tratta di Tom Coronel, che al decimo giro si fa sorpassare da Alain Menu, ma sino all’ultimo centimetro si gioca il successo finale. A vincere, neanche a farlo apposta, è ancora la Chevrolet, anche se questa volta con lo svizzero. L’olandese chiude secondo con la sua BMW, poi arriva Yvan Muller, che vince una battaglia senza esclusione di colpi con Robert Huff, comunque primo leader della classifica dopo Curitiba. Ancora deluso Tarquini, bloccato al sesto posto.


20 marzo 2011 - Content by WTCC - www.fiawtcc.it

 




Clicca qui

 

 -


Advertisign - Banner 120x600
 
Tutto il materiale in questo sito è © 2011 Auto GP - E' vietata la riproduzione anche parziale
Segnala il portale | Inserisci nei preferiti | In prima pagina

  Auto GP